• Autori: Michael Schact
  • Produttore: DV Giochi
  • Giocatori: da 2-5
  • Età consigliata: 5-10 anni
  • Durata: 15-30 minuti

Pronto per una nuova competizione?

 Sfida per raccogliere bellissimi Camaleonti colorati.

Per vincere serve una buona strategia e un pizzico di fortuna.

Nota bene: a fine gioco tra tutti i camaleonti raccolti, potrai scegliere solo tre colori per avere punti positivi, mentre gli altri camaleonti daranno punti negativi. foto conteggio punti

IL GIOCO

Preparazione del gioco

– Piazzare al centro tante carte fila quanti sono i giocatori.

– Consegnare a ciascun giocatore una carta punteggio e una carta di partenza che pone scoperta davanti a sé (un colore diverso per ciascun giocatore).

– Preparare il mazzo di carte che andremo a pescare: si mescola il mazzo e si posizionando la carta “Ultimo Round” coperta come sedicesima dal fondo (indicherà appunto l’ultimo turno di gioco).

Dal mazzo inoltre, se si gioca in 3 giocatori, bisogna togliere un colore a scelta (scartando tutti i camaleonti di quel colore).

SVOLGIMENTO

Il gioco è semplicissimo, a turno un giocatore deve scegliere fra una delle due azioni:

A. pescare e piazzare una carta 

NB: Per ogni carte fila si possono piazzare al massimo 3 carte, se sono state già posizionate il giocatore non può effettuare l’azione di piazzamento ma può solo prendere una fila di carte.

B. prendere una fila di carte e passare 

E’ possibile prendere una fila di carte se su quella fila vi è stata posizionata almeno una carta.

Il giocatore prende le carte e le pone scoperte davanti a sé, ordinandole

in base al colore. Le carte Jolly ricevute si mettono da parte, si deciderà a fine gioco quale colore assegnare.

Il giocatore che ha fatto l’azione di prendere una fila resta fuori gioco fino alla fine del round.

Gli altri giocatori possono ancora posizionare carte, ma non su una fila già scelta. Il round finisce quando tutti i giocatori hanno preso una fila di carte.

Ricordo che su ogni fila si possono piazzare al massimo tre carte.

Quando viene scoperta la carta “Ultimo Round” il round viene giocato fino alla fine. La carta viene messa da parte e il giocatore che l’ha trovata, pesca un’altra carta da posizionare e finisce il suo turno. Alla fine del round, ciascun giocatore assegna gli eventuali Jolly ai colori che vuole. Si contano i punti come in tabella sommando anche le carte bonus “+2”. Ricordo che si avrà punteggio positivo solo per tre colori raccolti, a sua scelta, gli altri sono punti negativi da sottrarre dal totale.

Vince chi ha totalizzato più punti.

COSA NE PENSO:

Gioco semplicissimo, grazie alle poche regole può essere giocato da tutti.

Piace molto anche ai bambini, il bello è che le scelte sono immediate e nello stesso tempo, possono essere anche ragionate.

A differenza di quello che può sembrare, non è affatto banale, la strategia non è solo nel posizionamento ma anche nel decidere il momento opportuno per prendere la fila di carte. L’obiettivo è totalizzare più punti, ma anche farne fare meno possibile agli avversari. E se mamma e papà si fanno “guerra”, i bambini saranno certamente avvantaggiati, diventando così più competitivi.

Puoi comprarlo qui.